Ipad 3 lasciato in eredità da Steve Jobs

Secondo quanto svelato dall’autorevole quotidiano inglese Times, l’ex CEO di Apple avrebbe lasciato “in eredità” ai suoi colleghi di Cupertino un piano quadriennale di produzione, ovvero delle linee guida su come procedere per lo sviluppo dei prodotti futuri.

Tra questi, oltre ai nuovi iMac, MacBook e l’Apple TV di terza generazione, viene subito in mente l’iPad 3 e l’iPhone 5. E proprio quest’ultimo è stato confermato da una fonte anonima e vicina agli ambienti di Apple: la quinta generazione di iPhone era da tempo nei piani di Steve Jobs, e la sua uscita sarebbe stata fissata in un periodo compreso tra la fine del 2012 e gli inizi del 2013.

Steve Jobs, scomparso il 5 Ottobre, aveva abbandonato il ruolo di CEO di Apple lo scorso agosto per gravi problemi di salute, ma prima di lasciare la poltrona a Tim Cook si sarebbe impegnato al massimo in ufficio per garantire un futuro alla sua azienda: ecco quindi che il piano di produzione di 4 anni è servito proprio a questo.

Le ultime indiscrezioni sull’iPad 3 vedono possibile un design molto simile a quello dell’iPad 2, ma con netti cambiamenti per quanto riguarda lo schermo, probabilmente un Retina Display, e l’hardware interno: si parla infatti di 1 GB di memoria RAM e chipset Apple A6 quad core.