Iphone 5c da 8gb

In questi giorni si rumoreggiava dell’arrivo di un iphone 5c da 8gb: come volevasi dimostrare la casa di Cupertino ha usato il suo smartphone flop (quello meno comprato di sempre) e ne ha creato una versione peggiore. L’Italia è sempre ultima in tutto, ma sta volta per fortuna, infatti Apple ha deciso commercializzare questo (coso) iPhone 5c da 8GB almeno per adesso solo in Germania, Francia, Regno Unito, Australia e Cina.

iphone 5c da 8g

Un’iPhone 4s da 8GB ci può anche stare, grazie al prezzo abbastanza basso che ha (si trova anche a 300€ in offerta), invece proporre un iPhone 5c con una capienza ridotta ed al prezzo di  circa 579€ (prezzo supposto in ITALIA) non trova nessun riscontro logico. L’iPhone 5c è in pratica l’iPhone 5 con una scocca esterna in plastica, ovviamente quindi scattare una foto o fare un video occupa di per sè molto spazio, per non parlare del fatto che tutti oggi giorno abbiamo giochi e delle app compatibili che prevedono qualche decina di megabyte da scaricare, che ovviamente in un dispositivo ridotto(8GB) produce un effetto deleterio (es. rallentamenti).

Oggi con le nuove tecnologie , 8GB servono davvero poco su un dispositivo che comunque risulta ad essere abbastanza potente come un iPhone 5c.

Quello che colpisce di più è che la differenza di prezzo, nei paesi in cui è commercializzato, rispetto alla versione da 16GB è di soli 50€ e quindi con una minima spesa in più potresti avere il doppio della memoria. 

Chi dovrebbe comprare nelle intenzioni di Apple questo fantomatico iPhone 5c da 8GB? La domanda più scottante è invece capire che chi vorrebbe un iPhone nuovo e spendendo il meno possibile, allora dovrebbe acquistare il 4S. Se uno invece si trova nella disponibilità di spendere 200€ in più, perchè non dovrebbe aggiungerne altri 50 per avere il doppio dello spazio?

Molti siti di settore ritengono probabile che Apple abbia voluto offrire un modello LTE a prezzo accessibile nei mercati in cui tale connettività sta iniziando a sostituire il 3g e dove gli stessi operatori vogliono spingere su abbonamenti fulloptional con  tali modelli per sfruttare questa tipologia di connessione, riducendo i costi per il cliente finale.

Quello che è certo è che questo non spiega il modello da 8GB: la differenza di prezzo è troppo esigua tra le due fasce di memoria. Forse sarebbe stato più semplice diminuire il prezzo del 16GB.

L’unica spiegazione plausibile allora diventa esclusivamente la moda, infatti chi cerca lo status symbol 8GB di memoria fisica sono sufficienti e con i 50€ in meno si potrebbe benissimo riempre il device di app e brani, e far giocare il compagnetto di scuola con candy crush saga.

Solo così si potrebbe spiegare come Apple potrebbe guadagnare di più con questo 5c che con un ottimo, ma ormai rottamato iPhone 4s.