Lte a 700 mhz

lte-tim

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) ha oggi definito le regole per la prossima asta delle frequenze televisive.

Nel dettaglio verranno messi a disposizione 3 lotti: 2 potranno aggiudicarseli tutti gli operatori che faranno richiesta, mentre gli operatori più piccoli (e quindi più svantaggiati), come richiesto dall’Unione Europea, potranno aggiudicarseli tutti e 3.

Inoltre, in un’ottica di gestione efficiente dello spettro e di sviluppo futuro dei servizi destinati all’LTE, è stato deciso di escludere dalla gara le frequenze dei lotti U di durata quinquennale previsti nel primo schema di provvedimento.

Questa situazione permetterà quindi agli operatori mobili di avere accesso a nuove bande per potenziare la rete LTE in continua espansione, in particolare le nuove frequenze riservate all’LTE saranno quelle sulla banda a 700MHz.

Fonte Ispazio

Pubblicato da Luigi Pistarà

Autore di molti siti e blog sono un webmaster dal 2003, attualmente mi occupo insieme ad alcuni soci di realizzazione siti web, webmarketing, sviluppo apps e script per la Pubblica Amministrazione e per i privati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.